La pubblicità ci inganna doppiamente. Prima di tutto perché cattura la nostra attenzione distogliendola da altre cose probabilmente più utili per noi, poi perché cerca di farci credere che il prodotto che cerca di vendere possa farci star meglio e che sia migliore di quello della concorrenza. Lo scopo della pubblicità è dunque quello di sfruttarci, incantarci, farci credere qualcosa che non è vero, a vantaggio del venditore. Quando vediamo una réclame dovremmo dunque sempre pensare che qualcuno sta cercando, con l'inganno, di indurci a a fare qualcosa che non è per il nostro bene ma per il suo.