Molte conversazioni ed espressioni umoristiche non sono altro che riti di comune appartenenza.