Quando si parla di rapporti umani occorre intendere esattamente tra chi e chi, considerando che ogni essere umano ha una parte conscia (l'io) e una inconscia (il me).

Infatti, il rapporto tra me ed una persona x è scomponibile nei seguenti rapporti, ognuno dei quali è bidirezionale :

  • tra il mio io e l'io di x
  • tra il mio io e il me di x
  • tra il mio me e l'io di x
  • tra il mio me e il me di x
  • tra il mio io e il mio me
  • tra l'io di x e il me di x

Tali rapporti possono essere più o meno coerenti, e convergenti.



Il rapporto più problematico è quello tra il me dell'uno e il me dell'altro, perché i me sono inconsci e irrazionali. Tuttavia quello è il rapporto più importante sia perché prevalente, sia perché ha a che fare con la soddisfazione dei bisogni.