Siamo tutti ingannati e ingannatori. Religione e morale sono basate sul misconoscimento della natura in generale e di quella umana in particolare, ovvero dei nostri reali bisogni e meccanismi.

Cooperazione, competizione, dominazione, egoismo, violenza e inganno sono i fondamenti delle relazioni sociali.

La filosofia e la psicologia dovrebbero servire a svelare le falsità, gli inganni, le mistificazioni e le omissioni di cui la cultura e le nostre menti sono sistematicamente e sistematicamente impregnate e nutrite.

Ciò che ho appena detto è una verità scomoda, incredibile, inaccettabile e politicamente scorretta per la maggior parte della gente. Per questo, per evitare di essere oggetto di ostilità, conviene nasconderla e mistificarla. La verità disturba e ha molti nemici.