Non c'è niente di più banale che la banalità.