La vita è una ricorrente dialettica tra le forze del mantenimento e quelle del cambiamento.