Il mondo visto da me su Miscellanea

Come rispondere alla domanda "chi sono?"

Rispondere alla domanda "chi sono" equivale a rispondere alle domande seguenti:

  • A chi/cosa appartengo?
  • Chi/cosa mi appartiene?
  • A chi/cosa non appartengo?
  • Chi/cosa non mi appartiene?
  • Cosa ho fatto?
  • Cosa non ho fatto?
  • Cosa ho subìto?
  • Cosa non ho subìto?
  • Cosa intendo fare?
  • Cosa non intendo fare?
  • Cosa intendo subire?
  • Cosa non intendo subire?

Letteratura e interazione

La letteratura è interazione umana virtuale.

La vita è un compromesso

La vita è un oscuro e instabile compromesso tra ciò che vorremmo e ciò che possiamo (avere, essere, fare), complicata dal fatto che non sappiamo ciò di cui abbiamo veramente bisogno, né ciò che veramente possiamo, dal fatto che i nostri stessi desideri e la verità sono oggetto di censura e autocensura, e dal fatto che i bisogni insoddisfatti si gonfiano fino a scoppiare o vengono rimossi. Cosi le nostre aspirazioni e le conseguenti frustrazioni hanno alti e bassi.

Siamo tutti ciarlatani

Siamo tutti ciarlatani, più o meno consapevoli, più o meno brillanti, con più o meno successo. Le biblioteche sono piene di opere di ciarlatani, smascheratori di ciarlatani e autori che appartengono ad entrambe le categorie. Il massimo della ciarlataneria è rappresentato dai libri sacri delle religioni rivelate, che sono anche i best-seller.

Volgarizzazione della propaganda

Tutta la propaganda deve essere popolare, adattando il suo livello al meno intelligente degli individui ai quali va diretta. Quanto più è grande la massa da convincere, più piccolo deve essere lo sforzo mentale da realizzare. La capacità ricettiva delle masse è limitata e la loro comprensione media scarsa, così come la loro memoria. (Joseph Goebbels)
5 articoli trovati